AdriaticoWeb in collaborazione con Agenzia Lignano

Riserva Naturale Regionale Foce dell'Isonzo

All’estremita’ settentrionale del mare Adriatico, dove sfocia il fiume Timavo, inizia una fascia litoranea caratterizzata dai bassi fondali e da una complessa struttura lagunare che, comprendendo Venezia, termina con il delta del fiume Po. In prossimita’ della foce del Timavo, si trova la foce dell’Isonzo, che nasce sulle Alpi Giulie, in Slovenia e termina il suo corso nel golfo di Trieste, fra Monfalcone e Grado. La Riserva Naturale della foce dell’Isonzo comprende un’area di circa 2400 ettari, situata lungo gli ultimi 15 km del corso del fiume.

La Riserva della Foce dell’Isonzo offre la possibilita’ di osservare una vasta gamma di specie animali di particolare interesse, a volte appartenenti a specie altrove rare o inconsuete. Dopo l’istituzione dell’area naturale protetta, gli effetti piu’ vistosi in relazione all’aumento di biodiversita' si sono verificati a favore dell’avifauna che viene costantemente monitorata: finora e’ stata rilevata la presenza di oltre 300 specie di uccelli. Di questi alcuni sono migratori e scelgono l’area della Riserva per sostare e alimentarsi durante l’andata o il ritorno dal loro lungo viaggio, altri scelgono la zona per svernare, altri ancora per trascorrervi il periodo estivo. Numerosissime sono varie specie di anatre e oche, ma si osservano anche folaghe, aironi,  chiurli e numerosi rapaci…

Per quanto riguarda i mammiferi, grazie alla tranquillita’ dei luoghi e alla vicinanza con il Carso, si constata un discreto numero di specie come il capriolo, la volpe, il tasso, il cinghiale e la lepre oltre a numerose specie di roditori, chirotteri e insettivori.

Gli anfibi sono ovviamente abbondanti, data la natura dei luoghi: fra questi spiccano diverse specie di rane, raganelle, rospi e tritoni. Sono inoltre numerosi i rettili fra cui si segnalala presenza della testuggine acquatica, delle bisce d’acqua e del ramarro. Nel fiume, negli stagni e nelle zone palustri si possono inoltre osservare numerosissime e interessanti specie di invertebrati, tra le quali alcune notevoli e variopinte farfalle, come ad esempio la rara polissena, la vanessa io e tante altre ancora.

Distanza da Lignano ca. 72 km., raggiungibile in automobile in ca. 55 minuti.




Please wait...
...Please wait


Visit our new site: Sabbiadoro.org:

Visit our new site: Sabbiadoro.org

E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questa pagina senza il consenso di AdriaticoWeb. Vacanze a Lignano?