AdriaticoWeb in collaborazione con Agenzia Lignano

Sculture di sabbia 2008 by ''Toni''

Quando parliamo delle sculture e castelli di sabbia dovremmo più correttamente dire sculture e castelli di sabbia e acqua. L'acqua infatti al pari della sabbia è uno dei due ingredienti insostituibili di queste opere.  Essa svolge l'importantissimo ruolo di legare tra loro i granelli grazie alla tensione esistente tra le sue molecole; la stessa debole forza della tensione superficiale delle molecole d'acqua che permette ad una piccola goccia di mantenere la sua forma sferoidale moltiplicata per miliardi di volte quanti sono i granelli componenti una scultura, (ricordiamo che in un cm3 di sabbia da scultura ce ne possono essere più di 4 milioni ) permette di tenere insieme strutture notevoli dimensioni. Se è vero che l'acqua agisce come legante , è vero che la sua azione diventa più efficace se la sabbia bagnata viene costipata in modo tale che i granelli si incastrino il più possibile tra loro e facendo in modo che buona parte dell'aria contenuta tra gli interstizi venga espulsa. Una sabbia ben costipata può avere anche un volume del 30% infereiore a quello precedente quest'operazione.
Toni anche quest'anno ci ha reso partecipi della sua passione ... grazie Toni! A Te i nostri migliori complimenti e … alla prossima, naturalmente a Lignano!



Please wait...
...Please wait


Visit our new site: Sabbiadoro.org:

Visit our new site: Sabbiadoro.org

E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti di questa pagina senza il consenso di AdriaticoWeb. Vacanze a Lignano?